Abbiamo perso la guerra ma non la battaglia

12,00

ISBN: 978-88-6543-157-3
Autori:
Colore o B/N: Colore
Data di pubblicazione: 11/02/2014
Edizione: Regular
Formato e rilegatura: Brossurato 21 x 29
Genere: Catarsi socio-culturale in differita
Pagine: 40

Condividi

Michel Gondry, il geniale regista di Be kind, Rewind, Se mi lasci ti cancello e Green Hornet (e dell’attesissimo Mood Indigo, basato sul capolavoro di Boris Vian, La schiuma dei giorni) ci regala un fumetto di rottura e dall’animo profondamente dirompente, che polemizza con il concetto di servizio militare e ipotizza l’invasione della Francia da parte di una milizia di valchirie comuniste, raccontata dal punto di vista di quattro amici che, un quarto di secolo prima, erano scampati alla chiamata alle armi con trucchetti e mezze bugie. Geniale, irriverente, esplicito e visionario, sarà confezionato con materiali d’eccezione, compresa una meravigliosa copertina perlacea, degna di una storia di cotanto maestro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi